PIERPAOLO COSCONegli oltre venticinque anni di esperienza manageriale, ho avuto modo di approfondire diversi temi legati alla comunicazione, quali l’analisi transazionale, l’auto-motivazione, il team management. Indipendentemente dal tema specifico, in comune –tra questi- vi è lo sviluppo della capacità di ascolto, prima di tutto di sé stessi e poi degli altri. Tali conoscenze e abilità sviluppate, sono sempre state al centro delle mie attività, al fine di comprendere le reali necessità non solo delle singole persone, ma anche di quel soggetto molto più complesso denominato “azienda”.

 Dopo un percorso di crescita personale di alcuni anni che mi ha permesso di costruire una solida base di conoscenza –anche tecnica- alle abilità sviluppate attraverso le mie esperienze, lavorative e di vita, nel 2014 ho dato ascolto al mio desiderio di riportare la persona al centro dei miei interessi e ho intrapreso gli studi che, nel 2016, mi hanno portato a conseguire il diploma di Counselor (ai sensi della legge 14/01/13 n°4) presso l’Istituto Superiore Giovanni Verga di Pavia, con orientamento filosofico/autogeno.

 

Per appuntamenti: tel. 329-0384820

 

 COUNSELING FILOSOFICO AUTOGENO

  

Il Counseling professionale: è un processo di interazione il cui scopo è aiutare il Cliente, che liberamente ne faccia richiesta, a prendere una o più decisioni riguardo a scelte di carattere personale o a problemi o difficoltà specifici/specifiche ed attuali che lo riguardano direttamente.

 L'attività di Counseling si rivolge al presente e con ciò si intende dire che le decisioni di cui sopra sono determinate dall'analisi della situazione corrente e dalla ricerca delle relative opportunità di scelta per agevolare l'operare quotidiano.

 Il Counselor professionista svolge la propria attività attraverso un metodo che si precisa in tecniche particolari quali la riformulazione, le domande aperte, l'ascolto attivo e comprensivo.

 L'operato del Counselor si focalizza sul riconoscimento, da parte del Cliente, delle sue competenze e risorse, non sulla difficoltà in sé.

 Il Counseling filosofico autogeno: in base a tale orientamento, all'attività di Counseling come sopra descritta, si applicano tecniche atte ad implementare la logica, l'abilità argomentativa, il pensiero critico e la consapevolezza dei principi morali che orientano il pensiero e l'agire.

Il Counseling Autogeno, che ha le sue radici nella Filosofia, nel Training Autogeno e nella Psicologia Umanistica ed Esistenziale, viene proposto in aggiunta al percorso di Counseling, laddove ci siano le esplicite condizioni, come attività di distensione corporea. Considera la persona un’unità di mente e corpo, inserita in chiare coordinate temporali e permette di aiutare l’individuo ad auto generarsi attraverso l’ascolto attivo e riflessivo.

 

Aree di intervento:

  • Fasi di cambiamento
  • Difficoltà relazionali
  • Difficoltà di scelta
  • Auto-valore
  • Autoefficacia

Metodologie di intervento:

  • Colloquio non direttivo centrato sul cliente
  • Ascolto attivo e comprensivo
  • Riformulazione
  • Tecniche filosofiche
  • Filosofia morale
  • Tecniche di rilassamento
  • Empatia